top of page

Ho 1000 preoccupazioni!


Buongiorno a voi e felice Equinozio di Primavera!

Siamo con oggi giunti alla fine di questo viaggio nelle emozioni viste dal punto di vista della Medicina Tradizionale Cinese. Terminiamo la nostra esplorazione con i Pensieri le Preoccupazioni.

Già perché nella Medicina Orientale i Pensieri, quelli ossessivi che ci attanagliano ogni giorno vengono considerati emozioni. Non è difficile capire il perché, quando siamo ossessionati da un pensiero fisso, esso diventa parte prevalente della nostro mondo emozionale. Non ci fa dormire, non ci rende lucidi, non riusciamo a concentrarci.

L’emozione “pensiero” in MTC appartiene all’elemento Terra e può essere tradotta come pensare, riflettere oppure – nella forma patologica – rimuginare.

Che strano! Molti di voi staranno pensando (io l’ho pensato) che in medicina cinese venga classificato come “emozione” qualcosa che secondo i nostri parametri occidentali rappresenta praticamente l’esatto contrario dell’emotività, un pensiero infatti si pensa essere razionalità per eccellenza.


Vi ricordate abbiamo parlato le scorse volte di Qi, l’energia che si muove nel nostro corpo? Ogni emozione è collegata ad un elemento, in questo caso la Terra, ogni elemento a sua volta è legato a un organo in questo caso la Milza; questa catena identifica anche un tipo di movimento tipico dell’elemento, dell’organo. Il Qi di Milza normalmente sale, ma se per qualche motivo questo flusso si blocca ecco per esempio apparire una difficoltà nell’avere un pensiero logico, organizzato che puo’ dare per esempio problemi a chi studia.

La persona ovviamente non è per questo meno intelligente, ma riesce a concentrarsi male e per poco tempo, percepisce il lavoro mentale come molto stancante e i suoi pensieri raramente raggiungono la chiarezza necessaria, rimanendo piuttosto sfocati e confusi.

Per favorire un flusso energetico equilibrato nel caso dunque dell’elemento Terrà è importantissimo alimentarci in modo corretto. Per esempio una colazione ricca e tonificante per il Qi è spesso piu’ più importante per uno studente di molte ore di ripetizione.

E io che pensavo che “Fai colazione!!!” fosse solo un’ossessione di noi mamme.

Tornando a noi,… per capire meglio il collegamento tra pensiero e alimentazione è utile pensare al ruolo che ha la Milza nella nostra “digestione”, infatti essa si occupa di estrarre da cibi e bevande le parti pure e portarle verso l’alto, dove verranno trasformate in Sangue e altre sostanze utili per il nostro corpo; lo Stomaco al contrario dirige verso il basso tutte le parti ingerite che devono essere eliminate perché considerate impure.

Ora provate ad immaginare che la Milza faccia la stessa cosa con le informazioni da noi immagazinate, essa le “digerisce”, le cataloga, le organizza; anche in questo caso l’utile verrà memorizzato e acquisito, l’inutile invece sarà messo da parte e dimenticato.

Un disequilibrio dell’elemento Terra creerà quindi anche a livello di pensiero un’incapacità di identificare cio’ che è utile da ciò che non lo è: i pensieri dunque si rincorreranno ossessivamente come in un cerchio senza riuscire mai a fermarsi.

Bene! Il nostro viaggio tra le emozioni termina qui. Per me è stato bello condividere con voi qualche informazione (ce ne sarebbero ancora tante) sul legame che esiste tra quello che proviamo e i “sintomi” che il nostro corpo ci presenta.

Mi auguro vi abbia regalato qualche utile informazione per affrontare la vita dal punto di vista emozionale in modo diverso.

Buon Shiatsu a tutti!

Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page