top of page

Benvenuta Primavera



“Quando l’uomo nasce è debole e delicato, quando invecchia è legnoso e rigido, proprio come l’albero che mentre cresce è tenero e flessibile e quando muore è duro e secco.

Tenerezza e flessibilità esprimono, quindi, la freschezza della vita, mentre rigidità e durezza sono compagne della morte. Ciò che si è irrigidito non vincerà!”

Filosofo cinese Lao Tsu


,E’ giunto quel momento dell’anno dove la natura si risveglia e dove a breve celebreremo il passaggio alla stagione primaverile con l’Equinozio. In realtà per il calendario cinese con la prima luna nuova di febbraio è cominciata già la primavera. Dopo i tre mesi invernali dominati dall’energia Yin, ora l’opposta energia Yang comincia a crescere.


In primavera l'elemento della medicina cinese associato alla Primavera è il Legno, che ci collega alla nostra capacità di essere radicati e al nostro essere flessibili. Solo rimanendo flessibili possiamo cambiare il nostro punto di vista ed continuare sul nostro cammino di consapevolezza ed evoluzione.


In questo tempo l’intenzione energetica è quella di portare a compimento i progetti, perseguire gli obiettivi, eliminare gli impedimenti anche a costo di utilizzare “le maniere forti”.


Ci è facile dunque comprendere perché la Rabbia sia l’emozione associata all’elemento Legno:

· la rabbia è potente

· in grado di “spazzare via” gli ostacoli che ci separano da un obiettivo e dalla realizzazione di un progetto


Trattenere la rabbia è un po’ come trattenere la fioritura di un germoglio.


Quando la primavera arriva con il suo movimento Yang crescente, ci sveglia dal torpore invernale e cerca di mettere in moto il nostro Qi (energia) per accompagnarci all’estate. Se la nostra energia in questa stagione è in stasi questa azione risulta difficile e spesso fallimentare.


La funzione del meridiano di Fegato, appartenente al Legno, è quella di donarci una visione chiara per poter scegliere la strada migliore per noi. Possiamo così realizzarci guardando ad un futuro concreto e realistico basato sulla dote di risorse presente in noi nel Qui e Ora.

Per permettere all’energia di rimanere in equilibrio e che l’energia sia per noi una fonte di sostegno durante la primavera, bisogna imparare a dedicarsi piccoli attimi di contemplazione durante la giornata: mangiare lentamente e consapevolmente, prendersi cura del proprio corpo tramite il movimento all'aria aperta, respirare portando l’attenzione alla qualità ed alla quantità dell’aria inalata, regalarsi trattamenti di benessere (Shiatsu, Yoga, Meditazione) tutto al fine di ritrovare centratura e consapevolezza di cosa è meglio per noi.


A livello fisico gli Squilibri dell’Elemento Legno possono determinare manifestazioni quali:

· Reflusso gastrico

· Pressione alta

· Tachicardia

· Mal di testa

· Dolore alle spalle


Ti propongo di seguito 3 esercizi di Qi-Gong che possono aiutarti in questo momento a “far circolare l’energia di fegato” e condurti alla Primavera in equilibrio.


Esercizio 1

· Con i pugni stretti e lo sguardo irato aumento Qi e forza

· Posizione di partenza con gambe divaricate e flesse (posizione del cavaliere), piedi paralleli, schiena dritta, braccia flesse ai fianchi, mani a pugno, dorsi delle mani verso il basso.

· Espirando si slancia un pugno in avanti che, ruotando, finisce con il dorso in alto.

· L'espirazione può anche accompagnarsi al grido (che rappresenta la qualità della voce caratteristica del Fegato).


Il movimento parte morbido e gradualmente diventa veloce.

Il pugno non va serrato troppo altrimenti si blocca il flusso di energia.


Esercizio 2

· sollevare un braccio (la spinta viene dal bacino e dal perineo che avvia il sollevamento del braccio) mentre il peso del corpo viene caricato sulla gamba opposta, e poi abbassare quel braccio verso dietro, mentre il peso si sposta sull'altra gamba e si solleva l'altro braccio e così via.


Esercizio 3

· Inspirare attraverso il naso ed espirare attraverso la bocca.


Se l'esercizio è svolto con una certa velocità e vigore (modalità Yang) si agisce più sulla fase di "purificazione" del Fegato; se l'esercizio è più lento e meditato (modalità Yin) si effettua una ​"tonificazione" del Fegato.


Per affrontare questo passaggio energetico importante puoi fare molte altre cose

una di queste la puoi scoprire qui con un super regalo di Primavera



Comments


Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page