top of page

L'arte di fare i conti con lo Zen



In occasione della “rimessa in ordine” del mio sito, che ha anche coinciso con il mio cambio di vita e lavoro, ho riflettuto su alcune cose che voglio raccontarti in questo articolo.

Mi sono infatti chiesta che cosa mi avesse lasciato in dono il mio vecchio lavoro con i numeri e soprattutto che cosa di quel lavoro mi era utile TRA-sportare e poi anche TRA-sformare in questa mia nuova vita, in questo nuovo equilibrio tutto da costruire.

Non nascondo ovviamente che chiedersi cosa tenere di qualcosa che fortemente ho voluto abbandonare mi ha letteralmente mandato in crisi.

Tralascio i vari passaggi esistenziali per dirti che in realtà


I NUMERI SONO STATI PER ME QUANTO DI PIU’ ZEN POSSA ESSERCI


Il fulcro della filosofia Zen, che è alla base di quello di cui mi occupo, è STARE nel QUI e ORA, rimanendo staccati dal passato e dal futuro e voilà ecco che proprio qui è arrivata l’illuminazione:


“Quando ero immersa in quei numeri, vivevo il momento Presente, e non mi era concesso altro”.


Dunque i numeri sono stati miei maestri e mi hanno in realtà fatto sentire che cosa fosse la dimensione Zen anche se non in modo completo.

Fare i conti con lo Zen non è infatti semplice proprio perché è necessario consapevolizzare il momento, l’ascolto, il respiro; tutto questo in quel mondo che ho abbandonato non avveniva perché mancava la consapevolezza impossibile da contattare per il ritmo troppo frenetico.


Zen è distacco ma è anche presenza

Zen è calma ma anche accettazione di quello che c’è che magari non è sempre quieto e silenzioso.


Raccontarmi nel mio sito, sui social, condividendo la mia quotidianità, è un mio modo per farti comprendere che il percorso sulla via dello Zen non è null’altro che il cammino fatto giorno per giorno nella semplicità di un momento che pensiamo magari non ci stia insegnando nulla.


“FARE I CONTI” mi ha insegnato a

STARE senza distrarmi, ad AVERE disciplina e attenzione al momento, a FIDARMI di me stessa, e a

CREARE, nonostante la razionalità e la freddezza di quei numeri, amore per quello che facevo.


Entrare nel cambiamento spesso è anche Sentire che ciò che hai fatto fin qui ti ha preparato e permesso il cambiamento stesso.


Comprendere che anche i numeri sono un'energia, anche abbastanza potente, è stata per me una rivelazione che mi ha concesso la possibilità di essere quella che sono oggi.

Comentários


Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page